La Link Building è stata una strategia vincente per diversi anni. L’attività SEO principale fino a qualche tempo fa è stata proprio la generazione del maggior numero di link in ingresso. I motori di ricerca come Google valutavano in maniera positiva la quantità di link e questo ha incentivato la nascita di network creati all’unico scopo di aumentare il numero di link.

La “quantità” per essere primi su Google

Gli algoritmi di Google e Yahoo! Hanno tenuto in forte considerazione la “quantità”: la quantità di link, la quantità di pagine, la quantità di testo. Questi sistemi sono stati funzionali fino a quando i webmaster ed i SEO non hanno cominciato ad approfittare della poca intelligenza dei motori di ricerca.

Dalla “quantità” alla “qualità”

I motori di ricerca si sono quindi trovati ad un punto in cui i risultati delle ricerche erano sfalsati proprio a causa dell’incapacità di valutare parametri diversi da quelli quantitativi.

Pertanto la ricerca ha concentrato gli sforzi sullo stabilire algoritmi in grado di stabilire e valutare dei parametri qualitativi.

Descrivere e valutare la qualità di un sito web non è però un compito facile, soprattutto se deve essere svolto da un sistema automatizzato.

Un sito di qualità deve avere contenuti interessanti, ben scritti, precisi ed aggiornati. La presenza di elementi multimediali è un valore aggiunto ed anche la correlazione con i social network gioca un ruolo importante nello stabilire il grado di qualità.

Inoltre, tra i fattori che regolano la qualità, va ricordato che questo giudizio si esprime anche in funzione di quella che è la singola ricerca effettuata da un utente.

Nel corso degli ultimi due-tre anni, i motori di ricerca si sono evoluti e sono diventati molto più sofisticati allo scopo di imparare sempre di più a distinguere la qualità dei siti web con maggiore precisione.

Si tratta di un processo non facile, ma i risultati attuali stanno mettendo i bastoni tra le ruote a chi ha sfruttato fino ad oggi le debolezze dei motori di ricerca invece di concentrarsi sulla qualità: l’unico parametro che i visitatori apprezzano e premiano!

Aumentare e migliorare il posizionamento dei siti web è una questione di qualità!

Leonardo Finetti

Leonardo Finetti
Si occupa di informatica dalla metà degli anni novanta principalmente in ambito web con tecnologie Open Source. Esperto di Drupal e di SEO offre consulenze in tali ambiti e nel tempo libero si diletta scrivendo articoli di informatica ed anche di design, ergonomia, usabilità e sicurezza.